I primi scambi linguistici AlpConnectar sono stati condotti nell’anno scolastico 2014-2015, e sono poi proseguiti ogni anno, coinvolgendo in totale 12 classi dei tre cantoni partecipanti (alcune classi hanno partecipato per più anni consecutivi): Sonvico (TI), Pregassona (TI), Vezia (TI), Monthey (VS), Naters (VS), Flanthey (VS), Scharans (GR), Poschiavo (GR), Castiel (GR) e Felsberg (GR)

Anno scolastico 2017/18
In questo anno scolastico sono attivi tre progetti di scambio AlpConnectar

Modello trilaterale – Le classi di Vezia (TI), Monthey (VS) e Scharans (GR): ogni classe insegna la sua madrelingua ad un’altra classe e impara una lingua seconda con l’altra. Ad esempio la classe di Vezia aiuta a insegnare italiano ai compagni di Scharans, e riceve aiuto in francese da Monthey.

Modelli bilaterale GR – Le classi di Felsberg e Poschiavo (GR)
in uno scambio linguistico intracantonale nei Grigioni, con tedesco e italiano

Modello bilaterale VS – Le classi di Flanthey e Naters (VS)
in uno scambio linguistico intracantonale in Vallese, con francese e tedesco.

I risultati delle sperimentazioni sono disponibili nelle pubblicazioni.

AlpConnectar nella scuola media
Nell’anno scolastico 2017/18 è in corso anche una sperimentazione di AlpConnectar con delle classi di scuola media. Questo nuovo progetto è reso possibile da un finanziamento dell’Ufficio Federale della cultura.

Scambi online non linguistici
Durante l’anno scolastico 2015-16 è stata condotta una sperimentazione con due classi di seconda elementare, tra Sonvico e Pregassona (TI), con un progetto di scambio su discipline non linguistiche.